I sistemi modulari M.V.B. per l’Ippodromo del trotto di Milano - News - MVB Bregnano
 
 

I sistemi modulari M.V.B. per l’Ippodromo del trotto di Milano

27/09/2015
I sistemi modulari M.V.B. per l’Ippodromo del trotto di Milano - News - MVB Bregnano

Il fascino della tradizione per l’erede dello storico Ippodromo di San Siro

Sono stati scelti i sistemi modulari M.V.B. per l’ingresso del nuovo Ippodromo SNAI La Maura di Milano, che da inizio 2015 ha ridato luce, nella cornice verde del Parco del Trenno, alla tradizione ippica dello storico ippodromo di San Siro, chiuso nel 2012.

Il nuovo ippodromo del trotto La Maura è il vero erede dell’ippodromo di San Siro, tanto che ne conserva la leggendaria pista: i materiali con cui era stata realizzata sono stati utilizzati per costruire sottofondo e fondo del nuovo tracciato, lungo 1.050 metri e predisposto per l’estensione a un miglio di lunghezza. In un contesto suggestivo come quello del nuovo ippodromo, la scelta per le pavimentazioni esterne è ricaduta su due dei prodotti di punta di M.V.B., via Milano e Roma.

Via Milano, nel colore Serizzo e con finitura Natura, è stato selezionato per le superfici carrabili: grazie al loro spessore di 12 cm, i masselli della serie Via Milano sono ideali per sopportare forti sollecitazioni. La particolare texture, particolarmente nel tono di grigio scelto, ricorda gli antichi lastricati del capoluogo lombardo.

Roma, che presenta uno spessore di 8 cm, è stato utilizzato per le pavimentazioni pedonali, sempre con finitura Natura, ma nelle sfumature più calde Luserna, dai sottotoni beige, e Lava, dai sottotoni rossi, per un effetto di piacevole contrasto con le zone carrabili. Le particolari colorazioni sono uno dei punti di forza dei prodotti M.V.B., realizzati con processi produttivi unici e materiali ottimizzati con aggregati naturali selezionati, che consentono un risultato di grande impatto estetico.

Entrambi i modelli si distinguono per la facilità di posa e presentano l’innovativo interlocking system, una struttura con distanziali sfalsati che agevola l’incastro degli elementi modulari, garantendo al contempo la massima stabilità.